Come gestire la fine di una relazione

Come gestire la fine di una relazione

È sempre difficile gestire la fine di una relazione, soprattutto qualora una parte non è d’accordo. Molto spesso chi è stato lasciato soffre l’abbandono e tendono alla dipendenza emotiva non riuscendo a dimenticare l’amore passato. Una relazione finita male mitiga in loro una ferita interiore, concentrano tutta la loro attenzione sui propri difetti che hanno spinto il partner a chiudere la relazione.

Chi è stato lasciato, deve comprendere che può farcela anche da solo: un aiuto da amici e cari può servire a chiarirgli le idee e a metterlo di fronte alla realtà.

Acquisita maggiore sicurezza in sé, sarà più semplice mettere da parte rimorsi, rancori e delusioni, per dare priorità alle proprie esigenze e a ciò che il cuore comanda: guardarsi attorno e fare nuove amicizie sarà utile per riscoprire quel lato che l’ex partner sottometteva e per vivere ogni giorno con il sorriso e con tanta spensieratezza.

Vediamo alcuni suggerimenti per stare meglio quando finisce una relazione:

  • Circondati di amici e familiari: almeno per i primi giorni non restare solo o sentirai maggiormente il peso della solitudine. Gli amici sono una medicina per guarire dalla fine di una relazione.
  • Usa un diario ed esprimi le tue emozioni: quando vorresti scrivere, sentire o raccontare qualcosa al tuo ex, usa un diario immaginando di parlare con lui/lei. Per superare un trauma come quello legato alla perdita di una relazione importante è necessario lasciarsi andare ed esternare tutto ciò che si prova.
  • Evita di lamentarti: quando ci lamentiamo, senza rimboccarci le maniche e continuiamo a dire che le cose non vanno, risultiamo fastidiosi e pesanti per noi stessi e per gli altri. La lamentela, al contrario dell’espressione sana delle emozioni allontana gli altri!
  • Buttati nei tuoi hobby: accade che la nostra mente entri in loop pensando e ripensando al passato oppure andando al futuro per immagine ciò che sarebbe potuto essere e non sarà. Dobbiamo decidere dove porre la nostra attenzione, crea degli hobby e concentrati su di essi.
  • Fai attività fisica: l’attività fisica, specie quella all’aria aperta in mezzo al verde è il migliore antidepressivo, ti potrà aiutare a non andare troppo giù nell’umore e a sentirti più sicuro/a.
  • Non stolkerizzare il tuo/tua ex: solo lasciando perdere i contatti con lei ed interrompendo le indagini sulla sua vita ti permetterai di lasciar andare la relazione passata e poter superare il dolore legato alla perdita.
  • Attenzione a scegliere le letture, la musica, i film: sappiamo che la nostra mente ci spinge a cercare contenuti attinenti al nostro stato d’animo finendo a volte per peggiorarlo.