Single e amici fidanzati: come fare

Single e amici fidanzati: come fare

Ammettiamolo: pur desiderando tutto il bene per i propri amici, quando si è single “freschi”, cioè a pochi passi dalla rottura con il proprio partner, si spera sempre che lo siano anche loro. Egoismo? Beh in un certo senso sì, ma sicuramente non cattiveria. È una cosa naturale, almeno per la stragrande maggioranza delle persone, aggrapparsi ai propri amici quando non si ha un partner, un po’ per paura di stare soli, un po’ per avere qualcuno con cui confidarsi e condividere esperienze. Certo è che se ci si trova ad essere gli unici single in mezzo a un gruppo di persone fidanzate, non è sempre possibile appoggiarsi in tutto e per tutto agli altri..

Come fare?

Se ci si trova in questa situazione, per prima cosa non ci si deve buttare giù! Voi direte: “una rottura, o addirittura una separazione, è già di per sé difficile da superare, come faccio se non posso contare sui miei amici?”. Sicuramente cercare di mantenere un umore alto è più facile a dirsi che a farsi, ma se ci si lavora non è comunque impossibile. Innanzitutto non è per nulla detto che se i propri amici sono fidanzati non si possa fare affidamento su di loro. Semplicemente saranno più impegnati e, forse, con meno tempo da dedicare esclusivamente a noi, ma ciò non significa necessariamente che siano assenti. In primis è meglio evitare di proporre ai propri amici impegnati uscite tipiche da single, perché potreste metterli a disagio e in una situazione scomoda. Non avete mai sentito il detto “i nemici dei miei amici sono miei nemici”? Bene, ribaltate completamente il senso della frase e capirete dove si vuole arrivare. Se non lo si è già fatto in precedenza, bisogna tentare di avvicinarsi ai partner dei propri amici! É un gesto che verrà apprezzato molto dalla coppia: da un lato ci si dimostra contenti della loro felicità, dall’altro si ha l’opportunità di instaurare un rapporto di amicizia con i compagni o le compagne dei propri amici, favorendo così le occasioni per organizzare uscite di gruppo.

“Ma nelle uscite di gruppo sarei l’unico single”

E che c’è di male? È vero, esistono diversi tipi di coppie, da quelle più appiccicose a quelle in cui i due fidanzati non sembrano neanche tali. Ma a prescindere da ciò, se si tratta dei propri amici non si deve avere nulla da temere, perché se si è a proprio agio con loro in altre circostanze, lo si sarà anche in un’uscita pur essendo l’unico single del gruppo. Anzi, a pensarci bene è una situazione che potrebbe portare ottimi frutti: i partner dei propri amici potrebbero conoscere qualcuno di carino e con cui potreste andare d’accordo da presentarvi.

In conclusione…

Perciò single “freschi” non disperate se i vostri amici sono impegnati, prendetevi il vostro tempo (che è sempre la prima cosa da fare) e appoggiatevi a loro nella giusta misura, senza eccedere. Mi raccomando, fate attenzione e siate rispettosi, potreste ottenere un risultato opposto a quello da voi sperato!