Sono single, ma desidero un figlio

Sono single, ma desidero un figlio

Se si è single e si inizia a sentire affiorare il desiderio di un figlio, non c’è nulla di sbagliato anzi. È ora di abbandonare stereotipi a dir poco obsoleti, è ora di zittire chi sostiene che si può avere un bambino solo e soltanto se si ha un partner stabile al proprio fianco. Tuttavia, estirpare dalla società idee così ben radicate purtroppo non è mai semplice, è necessario passare attraverso processi di lungo periodo che per lo più ancora nel 2021 non si sono portati a compimento.

 
Scelta alla leggera? No grazie

“Ma ci hai pensato bene?”: la domanda tipica e ben poco originale che in tantissimi, se non addirittura tutti, pongono a una persona single non appena essa manifesta la sua voglia di avere un figlio. “Guarda che sei da sola/o, non sarà troppo impegnativo?”: altro quesito davvero poco creativo. Si potrebbe andare avanti per ore, giorni forse, ma il punto qui vuole essere un altro. Chi sono le altre persone per dirci ciò che è giusto o non giusto fare? Chi sono loro per giudicare? Ma soprattutto, chi sono per permettersi di porre domande così indelicate e scomode? Esattamente NESSUNO. È necessario ascoltare la nostra voce, dare importanza solamente ai pensieri e alle parole delle persone che ci vogliono bene, degli altri bisogna infischiarsene completamente. Come dimostra la prima tipica domanda, alcuni credono che la scelta di diventare un genitore single non venga soppesata adeguatamente, che venga presa alla leggera, ma non è così: dato che in questo caso si sta parlando di scelte consapevoli che vengono prese anticipatamente dopo varie riflessioni, il quesito non ha proprio senso di essere fatto. Riguardo alla seconda domanda, non serve ricordare a una persona single di esserlo come non serve ricordarle quanto impegno richieda accudire un bambino: sono sicuramente due degli argomenti protagonisti delle prime riflessioni che affiorano insieme al desiderio di avere un figlio.

 
Una nuova nascita porta sempre una nuova gioia

Questo per dire a tutti i single che aspirano ad avere un bambino di non preoccuparsi. L’importante è tenere duro e non demordere mai, andando sempre avanti a testa alta seguendo il proprio cammino. Nonostante gli ostacoli e le difficoltà che emergeranno lungo il percorso, si pensi sempre alle motivazioni che hanno portato alla scelta di avere un figlio perché esse sono ciò a cui aggrapparsi nei momenti più ostici. Un bambino è e sarà sempre fonte di un’incredibile e immensa gioia, a prescindere da tutto e da tutti.